Iniziative sulle cure: L’ASI si rallegra per la rapidità, tuttavia le misure necessarie devono essere affrontate in parallelo

Il 12 gennaio 2022, il Consiglio federale ha deciso di attuare l'iniziativa sulle cure adottata il 28 novembre in due tappe. L'ASI accoglie con favore il rapido approccio, ma, vista l’urgenza, chiede una procedura di attuazione simultanea piuttosto che a tappe.

L'Associazione professionale delle infermiere e degli infermieri (ASI) sostiene la proposta di sottoporre rapidamente al Parlamento, come messaggio, il controprogetto indiretto esistente con l'offensiva della formazione e la prestazione indipendente di servizi e di rinunciare a una consultazione. 

"Tuttavia, l'ASI richiede un approccio più vincolante per la tempestiva attuazione delle altre richieste fondamentali dell'iniziativa sulle cure", afferma Yvonne Ribi, segretaria generale dell'ASI. "Si tratta di migliori condizioni di lavoro, di un numero sufficiente di infermieri per turno e di un’adeguata retribuzione delle prestazioni infermieristiche. L'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) dovrebbe istituire rapidamente un gruppo di lavoro per sviluppare proposte concrete di attuazione. Questa procedura è una pratica comune per le iniziative popolari accolte. 

Contrariamente a quanto affermato dal Consiglio federale nel suo comunicato stampa, per l’ASI le competenze in importanti capisaldi sono già oggi chiaramente di competenza federale. " Alla base vi è la legge sul lavoro LL e le sue ordinanze per le condizioni di lavoro, così come la legge sull'assicurazione malattie LAMal per le richieste di un numero sufficiente di infermieri su tutti i turni e un'adeguata compensazione per le prestazioni infermieristiche", spiega Yvonne Ribi. "Inoltre, si devono concretizzare le ordinanze e le leggi federali che devono essere attuate dai cantoni. Questo è il chiaro mandato della costituzione federale dopo l'adozione dell'iniziativa sulle cure". 

L'ASI ricorda che le disposizioni transitorie del mandato costituzionale obbligano il Consiglio federale ad adottare "misure efficaci per rimediare alla carenza di personale infermieristico qualificato entro diciotto mesi dall'adozione dell'articolo 117c da parte del popolo e dei cantoni".

OpenClose

Aktuell

Die Leistungserbringer befürchten eine Mehrbelastung der Patientinnen und Patienten und fordern eine verlängerte Übergangsfrist auf Verordnungsebene…

Mehr

Der Rückblick auf das Jahr 2021 ist erschienen. Gelegenheit, ein historisches Jahr noch einmal Revue passieren zu lassen. Mit der Abstimmung über die…

Mehr
mehr aktuelle Meldungen
OpenClose

«Krankenpflege»